ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Piogge monsoniche, inondazioni in Pakistan

Lettura in corso:

Piogge monsoniche, inondazioni in Pakistan

Dimensioni di testo Aa Aa

Centinaia di migliaia di pachistani costretti ad abbandonare le loro case per sfuggire alle inondazioni. Il sud del Paese è soggetto a un’ondata di maltempo dovuta alle piogge monsoniche. Si calcola che siano un milione e 200 mila le abitazioni danneggiate e oltre 300 mila gli sfollati. Più di 220 i morti.

“L’acqua è molto sporca, qui – dice l’abitante di un villaggio -. Non abbiamo nulla da mangiare. Capita di non mangiare per due, tre giorni. E non c‘è legna per cucinare”.

Le piogge monsoniche sono essenziali per l’agricoltura, ma le inondazioni di questa stagione hanno già distrutto il 13 per cento del raccolto di cotone.

Gravi i disagi nella città di Karachi, dove scuole e uffici pubblici sono paralizzati.

In Pakistan sono ancora aperte le ferite delle alluvioni dell’anno scorso, che uccisero duemila persone e lasciarono senza tetto 11 milioni di abitanti.