ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Merkel e Sarkozy: "L'avvenire della Grecia è nell'Eurozona"

Lettura in corso:

Merkel e Sarkozy: "L'avvenire della Grecia è nell'Eurozona"

Dimensioni di testo Aa Aa

“L’avvenire della Grecia è nell’Eurozona”. E’ quanto dichiarato al termine dell’attesa conference-call tra Angela Merkel, Nicolas Sarkozy e George Papandreu.

Durante il colloquio, il presidente francese e il cancelliere tedesco hanno sottolineato che è necessario “mettere in atto le decisioni adottate a luglio’‘ dai leader della zona euro ‘‘per assicurare la stabilità della moneta europea”.

Sarkozy e Merkel hanno anche esortato Atene ad applicare in maniera rigida il programma di austerity che sblocca gli aiuti dell’Unione.

La crisi greca ha portato l’agenzia di rating Moody’s ad annunciare il downgrade di due delle tre maggiori banche francesi, Société Générale e Crédit Agricole. Anche il terzo colosso, Bnp Paribas, è sotto osservazione. Gli istituti sono considerati altamente esposti a un eventuale fallimento di Atene.

In un contesto di forti tensioni sociali, la Grecia aspetta il secondo versamento europeo da 160 miliardi di euro insieme agli otto miliardi del Fondo Monetario Internazionale.