ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia, i fedelissimi di Gheddafi resistono a Bani Walid

Lettura in corso:

Libia, i fedelissimi di Gheddafi resistono a Bani Walid

Dimensioni di testo Aa Aa

I fedelissimi del colonnello Gheddafi resistono a Bani Walid. Queste immagini amatoriali mostrano una aspra battaglia avvenuta due giorni fa tra le milizie del Cnt e i lealisti.

La città è allo stremo: senza acqua, nè elettricità, nè gas, mancano medicine e scarseggia il cibo. Migliaia di abitanti hanno tentato di scappare, approfittando dei due giorni di tregua.

Una tregua che i ribelli considerano l’ultima pausa prima dell’offensiva finale, e la conquista di una delle ultime roccaforti del vecchio regime.

La città si trova al centro di una vasta oasi desertica, formata da 52 villaggi che in totale contano più di 100.000 abitanti, la maggioranza dei quali in possesso di armi.

Intanto, nella capitale. il Cnt prova a regolare l’attività delle milizie volontarie, che hanno spontaneamente fatto sorgere molti checkpoint sulle strade principali.

“Stiamo perquisendo le auto cercando armi, perchè ci sono degli infiltrati. Chi è trovato con un’arma verrâ consegnato al Consiglio”.

Nessuna notizia ancora di Gheddafi. Suo figlio Saadi è arrivato a Niamey, in Nigeria, a bordo di un C-130 dell’aviazione nigerina.