ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ashton in Medio Oriente preme per ripresa colloqui di pace

Lettura in corso:

Ashton in Medio Oriente preme per ripresa colloqui di pace

Dimensioni di testo Aa Aa

Catherine Ashton cerca di ricompattare il fronte europeo e spinge per la ripresa dei negoziati israelo-palestinesi. Il capo della diplomazia di Bruxelles ha deciso di prolungare la visita ufficiale in Medio Oriente per ulteriori colloqui, in vista della richiesta che il 22 settembre a New York l’Autorità palestinese presenterà per il riconoscimento a pieno titolo in sede Onu, argomento sul quale i Ventisette hanno posizioni discordanti.
 
Netta, invece, la posizione di Israele: “Di sicuro posso dire che quando vi sarà un’azione unilaterale – dice il ministro degli Esteri israeliano Avigdor Lieberman -, ci saranno gravi e difficili conseguenze, e spero che non si arrivi a questo punto”. L’esercito israeliano avrebbe addestrato i coloni in Cisgiordania a far fronte a eventuali manifestazioni violente in vista dell’iniziativa palestinese, alla quale anche gli Stati Uniti sono contrari.
 
L’autorità palestinese però non sembra avere alcuna intenzione di fare marcia indietro.
Dopo che i negoziati si sono arenati a causa del rifiuto dello Stato ebraico di estendere la moratoria sugli insediamenti, il leader Mahmoud Abbas ha parlato di decisione irreversibile.