ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: l'Onu nomina una commissione d'inchiesta

Lettura in corso:

Siria: l'Onu nomina una commissione d'inchiesta

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Onu nomina una commissione d’inchiesta sulla Siria, mentre Bachar al Assad aggiunge un altro capitolo alla repressione e altri venti morti alla macabra contabilità degli ultimi mesi.

Nel mirino ancora una volta c‘è Hama, oggetto di una vasta offensiva che secondo l’osservatorio dei diritti umani ha fatto qui la maggior parte delle vittime.

A indagare sulle violazioni dei diritti umani, tre esperti internazionali che consegneranno i risultati entro novembre.

“Per quanto riguarda la Siria”, ha dichiarato l’alto commissionario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Navi Pillay, “ permettetemi di notare che, secondo fonti affidabili presenti sul campo, in quel paese il numero dei morti dall’inizio della rivolta a metà marzo è arrivato a 2600”.

Ma se c‘è accordo per indagare, le Nazioni Unite si dividono invece sulla proposta statunitense di una risoluzione di condanna associata a sanzioni, con Russia e Cina contrarie.