ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lo spettro del default di Atene sulle Borse

Lettura in corso:

Lo spettro del default di Atene sulle Borse

Dimensioni di testo Aa Aa

Resta alta la volatilità dei mercati europei. Dopo un’avvio di contrattazioni positivo, tutte le Borse del Vecchio Continente sono in ribasso. A pesare il pessimo andamento delle banche francesi. Gli occhi intanto restano puntati sulla Grecia. Proprio sullo spettro del default di Atene, nelle prossime ore è attesa una dichiarazione congiunta del cancelliere tedesco Angela Merkel e del presidente francese Nicolas Sarkozy.

“L’ipotesi di abbandonare la Grecia – dice Lionel Jardin di Global Equities – da lunedì non è più un taboo. Ma ci sono molti scenari diversi sulla moratoria del debito, come l’idea di fare un euro a due velocità con gli alunni bravi e quelli cattivi. Tutti gli scenari comunque sono sul mercato ed è questa instabilità e incertezza che sta pesando un modo enorme sull’euro”.

Per quanto riguarda l’Italia, il Tesoro ha confermato l’incontro tra il ministro Tremonti e una delegazione di investitori cinesi che potrebbero acquistare titoli

pubblici. Collocati intanto BTP a cinque anni al tasso

record del 5.6%, il livello più elevato nei 12 anni di vita dell’euro.