ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Wall Street parte negativa, banche sotto pressione

Lettura in corso:

Wall Street parte negativa, banche sotto pressione

Dimensioni di testo Aa Aa

Avvio di seduta negativo a Wall Street, dove le difficoltà che incombono sulle banche europee vengono lette come un segnale della fragilità che continua a contraddistinguere il settore.

Tra gli istituti di credito, sotto pressione in particolare Goldman Sachs e Jp Morgan. Le prospettive di rallentamento della crescita globale colpiscono anche Caterpillar e Alcoa.

L’euro ha toccato i minimi degli ultimi dieci anni nei confronti dello yen e ha perso terreno anche sulla valuta americana a 1,364 dollari.

Continuano la seduta in rosso anche le piazze del Vecchio continente. Maglia nera per Parigi, dove Société Générale perde oltre il 10%, con il titolo al suo valore più basso degli ultimi vent’anni. Male anche Credit Agricole e Bnp Paribas, nel timore di un downgrade da parte dell’agenzia Moody’s, a causa dell’esposizione sul debito sovrano di Atene.

Milano cede oltre il 3 per cento. Intanto lo spread tra i BTp decennali italiani e il Bund tedesco è salito a 378 punti.