ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lunedì nero per le borse europee su timori Grecia

Lettura in corso:

Lunedì nero per le borse europee su timori Grecia

Dimensioni di testo Aa Aa

Le borse europee archiviano una seduta in forte ribasso, appesantite dai timori di un default della Grecia sul suo debito sovrano.

Milano ha lasciato sul terreno oltre il 3%, in linea con Madrid, mentre Londra è riuscita a contenere le perdite sotto il 2 per cento. Maglia nera Parigi, che ha perso quasi il 4 per cento. Penalizzate le banche francesi, che rischiano di subire un downgrade da parte dell’agenzia Moody’s.

“E’ troppo tempo ormai che ci si dibatte alla ricerca di una soluzione per fermare l’emorragia greca – sostiene Francois Chaulet di Montsegur Finance – ma fino a quando non ci saranno soluzioni durevoli, i mercati immagineranno un solo scenario: l’esplosione della zona euro”.

A poco sono servite le parole del presidente della Bce Jean Claude Trichet, che ha affermato come le Banche centrali siano pronte a fornire la liquidità necessaria agli istituti di credito. L’euro è sceso ai minimi degli ultimi dieci anni contro lo yen ed è in ribasso anche sulla valuta americana a 1,363 dollari.