ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: ribelli puntano verso Sirte

Lettura in corso:

Libia: ribelli puntano verso Sirte

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ scattata l’offensiva degli insorti libici per conquistare Sirte. Secondo alcuni osservatori migliaia di uomini a bordo di oltre un centinaio di mezzi militari carichi di armi, sarebbero sulla strada che porta da Misurata verso uno degli ultimi feudi del regime.

A Sirte, città natale di Gheddafi i ribelli si attendono una possibile dura resistenza. La stessa che stanno registrando a Bani Walid, dove proseguono i combattimenti con il sostegno dei raid della Nato.

E’ lo stesso Consiglio nazionale di transizione ad ammettere che la guerra contro il regime non è ancora terminata. Il rais è ancora potente sottolinea il presidente del Consiglio delle forze ribelli: “Non ci siamo liberati ancora del tutto – ha dichiarato Mustafa Abdel Jalil – Gheddafi ha ancora soldi e oro. Può comprare dei mercenari. Dobbiamo tenere presente che Gheddafi non è ancora finito.”

L’attacco per conquistare Sirte sarebbe stato deciso nella notte dai comandanti di Misurata, dopo il via libera del Consiglio di transizione.