ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il presidente del Cnt a Tripoli per la prima volta

Lettura in corso:

Il presidente del Cnt a Tripoli per la prima volta

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente del Consiglio Nazionale di transizione, Mustafa Abdel Jalil, per la prima volta dall’inizio della rivolta libica sbarca a Tripoli.

Una visita simbolica ma “temporanea”, tiene a precisare: per il trasferimento della sede del governo nella capitale, bisognerà aspettare che la Libia sia liberata interamente.

“Certo, è un momento di gioia, un momento storico per l’intero paese, non solo per i cittadini di Tripoli”, commenta il vicesindaco Usama El-Abed, “Tutti sono molto felici. Un nuovo capitolo è stato appena aperto: finalmente il consigliere Abdel Jalil è qui nella capitale”.

Sul campo, intanto, si combatte per la conquista delle ultime roccaforti del rais, Sirte e Bani Walid in primis.

Gli insorti si organizzano e aspettano ordini, accerchiano le ultime sacche di resistenza spalleggiati dagli aerei Nato.

Scaduto l’ultimatum per una resa pacifica, Abdel Jalil ha precisato che la decisione dell’attacco spetta ormai ai comandanti militari. Ma invita a non sottovalutare Muammar Gheddafi: il rais dispone di oro, uomini e denaro.