ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: assalto all'ambasciata di Israele, stato di allerta

Lettura in corso:

Egitto: assalto all'ambasciata di Israele, stato di allerta

Dimensioni di testo Aa Aa

Le autorità egiziane hanno dichiarato lo stato di allerta in seguito all’assalto all’ambasciata israeliana de Il Cairo. La rabbia dei manifestanti si è scagliata contro la sede diplomatica dello Stato ebraico nel corso di una giornata di protesta su più fronti. Centinaia di persone sarebbero rimaste ferite. Alcuni manifestanti sono riusciti a spingersi all’interno dell’edificio e si sono impossessati della bandiera di Israele.

I disordini hanno messo in fuga l’ambasciatore israeliano, la famiglia e il personale diplomatico. Il primo ministro egiziano ha riunito il gabinetto di crisi per discutere della situazione. “Non mi importa di morire per abbattere la bandiera. Lo faccio a causa di chi ha ucciso i miei fratelli sulla frontiera”.

I manifestanti hanno distrutto il muro che protegge l’ambasciata. È l’atto più violento fino ad ora compiuto dopo che il mese scorso cinque poliziotti egiziani sono rimasti uccisi in un attacco aereo israeliano sul confine, suscitando l’indignazione di sempre più egiziani.

L’episodio ha esacerbato ancora di più i rapporti tra Egitto e Israele, che si erano già inaspriti in seguito alla caduta di Mubarak.