ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rugby: la pecora veggente

Lettura in corso:

Rugby: la pecora veggente

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo Paul, arriva Sonny Wool. La pecora di Auckland ha azzeccato il pronostico della prima gara della Coppa del Mondo di rugby, dando la vittoria ai padroni di casa della Nuova Zelanda impegnati contro Tonga. Per la cronaca la partita è finita per 41-10 per gli All Blacks.

“Sarebbe importante – dice il suo proprietario – vedere un’icona della Nuova Zelanda promuovere il Paese. È una pecora, una dei 40 milioni di pecore ma probabilmente è l’unica così speciale”.

Secondo l’uomo, Sonny Wool, quand’era un agnello, era capace di prevedere anche il tempo. Una sorta di meteorlogo, insomma. Certo, la Coppa del mondo è solo all’inizio…e la pecora deve temere la concorrenza del vitello Richie McCaw.