ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan ricorda Massoud, nemico di al-Qaeda ucciso 10 anni fa

Lettura in corso:

Afghanistan ricorda Massoud, nemico di al-Qaeda ucciso 10 anni fa

Dimensioni di testo Aa Aa

A dieci anni dalla morte, l’Afghanistan ricorda il comandante Ahmed Shah Massoud, simbolo della lotta ad al-Qaeda, ucciso due giorni prima dell’attentato alle torri gemelle.

Onori militari alla presenza delle più alte cariche di Kabul ma senza il presidente Hamid Karzai.

Leone del Panjshir, è da questo bastione imprendibile e sua terra natale che Massoud resiste prima ai sovietici e poi ai taleban fino all’omicidio, commesso in un attentato suicida da due falsi giornalisti a ridosso dell’11 settembre.

Due mesi dopo, gli Stati Uniti intervengono direttamente in Afghanistan a fianco dell’Alleanza del Nord che era stata creata da Massoud, per rovesciare il regime dei mullah troppo vicini a Osama Bin Laden.

Intatto da allora il mito di un uomo ai cui funerali parteciparono, strette intorno al figlio e alla famiglia, 100 mila persone.