ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, uccisi tre soldati ribelli. Ma Damasco smentisce e presenta un'altra versione.

Lettura in corso:

Siria, uccisi tre soldati ribelli. Ma Damasco smentisce e presenta un'altra versione.

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuova operazione delle forze di sicurezza siriane. L’esercito fedele al presidente Bashar al Assad, accusato di reprimere la rivolta in Siria, ha ucciso tre soldati ribelli nella regione di Jabal al-Zawiya, nel nord-ovest del paese. Lo ha detto l’attivista siriano Rami Abdel Rahmane. I tre militari sono stati uccisi durante una perquisizione nella casa del fratello di un ufficiale disertore. Rahmane, che dirige l’Osservatorio siriano dei diritti dell’Uomo in Gran Bretagna, ha aggiunto che altri due militari sono stati arrestati.

Ma il governo di Damasco presenta una versione completamente diversa, secondo la quale tre membri delle forze di sicurezza sarebbero stati uccisi e altri tre feriti. Quest’operazione si è verificata il giorno dopo un altro massiccio intervento delle forze di sicurezza ad Homs, costato la vita a 29 persone.

Al fine di far cessare la violenza, il capo della Lega Araba è atteso sabato in Siria, quando sottoporrà al presidente Assad un piano per la fine immediata della repressione e lo svolgimento delle elezioni presidenziali nel 2014.