ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: record mondiale di incidenti aerei nel 2011

Lettura in corso:

Russia: record mondiale di incidenti aerei nel 2011

Dimensioni di testo Aa Aa

“Non possiamo andare avanti così, dobbiamo comprare aerei all’estero”: a dirlo il presidente russo Dmitri Medved, a Yaroslavl per rendere omaggio alle vittime della tragedia, che ha annientato il magic team di hockey su ghiaccio del Lokomotiv.

Nel 2011 la Russia è diventato il Paese che ha registrato più incidenti aerei al mondo.

Medvedev ha parlato di riduzione massiccia delle 130 compagnie attuali, che spesso usano mezzi vetusti dell’ex Unione Sovietica, di un migliore addestramento degli equipaggi e di un rinnovo del comparto aeronautico. Un piano che richiede imponenti investimenti nel Paese.

Lo Yak-42, con i suoi 45 passeggeri a bordo, è uscito fuori pista nella fase di decollo, precipitando poi nelle acque del Volga.

Sono state recuperate le due scatole nere. Un problema tecnico o un errore umano: queste le ipotesi privilegiate, poiché le condizioni del tempo erano ottime.

Gli unici due sopravvissuti versano in gravissime condizioni: sono un membro dell’equipaggio e uno dei giocatori del Lokomotiv. Quest’ultimo ha ustioni su 90% del corpo.

A Minsk, dove il team doveva giocare la prima partita della stagione contro la Dinamo, il presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko ha partecipato ad una cerimonia per commemorare i campioni.

La Kontinental Hockey League ha comunicato che numerose squadre hanno offerto i loro giocatori, per ricostituire un team del Lokomotiv. Il miglior modo per ricordare le vittime, permettendo alla blasonata Yaroslavl di partecipare al campionato.