ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia. Più senza tetto con la crisi

Lettura in corso:

Grecia. Più senza tetto con la crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Dalla crisi teorica al degrado quotidiano. Nel corso degli ultimi 2 anni la Grecia ha visto aumentare del 20% il numero di senza tetto.

Un censimento ufficiale non esiste, ma i dati delle Ong incrociati con le stime di Atene parlano di circa 20.000 barboni nel Paese.

“La nuova generazione di senza tetto è figlia in primo luogo della crisi finanziaria” dice la psicologo del centro di accoglienza Klimaka, ad Atene. “Sono disoccupati con alle spalle un’educazione media e medio alta ed erano abituati ad uno stile di vita adeguato”.

L’incremento riguarda soprattutto la fascia di età compresa tra i 45 e i 60 anni.

“Ho lavorato nell’edilizia per 27 anni” racconta Kostas, senza tetto. “Poi il settore è entrato in profonda crisi ed è così che è cominciato il mio declino. Alla fine mi sono ritrovato in mezzo alla strada”.

Il tasso di disoccupazione in Grecia nel mese di maggio è superato il 16,5%. Nello stesso mese un anno fa era al 12%.