ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

11/9: famiglie vittime inaugurano memoriale

Lettura in corso:

11/9: famiglie vittime inaugurano memoriale

Dimensioni di testo Aa Aa

Era ridotto ad un ammasso di detriti, 10 anni fa, il World Trade Center. L’11 settembre 2001 tutto fu spazzato via dal crollo degli edifici. I primi soccorritori chiamarono quel luogo l’ammasso evitando il termine di “Ground Zero”. In seguito verrà mantenuto questo nome.

Dopo molte battaglie tra agenzie governative, assicuratori e gestori del terreno, il luogo prende forma. Per il decimo anniversario, Ground Zero è ancora in costruzione, ma il suo monumento è completato

“Capimmo che per avviare questo progetto c’era bisogno di stabilire delle priorità – spiega Chris Ward, direttore esecutivo dell’autorità portuale – E, con il sindaco, abbiamo inteso che la priorità più importante per il 10 ° anniversario era il completamento di questa piazza-memoriale. Ci doveva essere un posto per raccogliersi”.

Il memoriale si inaugurerà nel giorno della ricorrenza. L’accesso sarà limitato alle famiglie delle vittime, ma il pubblico sarà ammesso il giorno successivo.

“Intorno alle vasche sono incisi i nomi delle vittime – spiega l’architetto Craig Dykers – Questa è la componente chiave del memoriale”

Il prossimo anno sorgerà un museo. Costruito con materiali del World Trade Center, ospiterà mostre, film, così come gli oggetti trovati tra i detriti appartenenti alle vittime, morti o sopravvissuti come il proprietario di un paio di scarpe.

“Era uno degli inquilini delle torri, probabilmente deve la propria vita al fatto di essere corso giù, dall’uscita nota come le scale di Vesey street -racconta la curatrice del museo – Sbucò in strada a circa uno o due isolati a nord quando sentì gridare

‘correte, correte’ e subito dopo la torre nord, il suo edificio, crollò”.

A ground zero ci saranno anche tre nuove torri. Una di loro, “one Wolrd Trade Center” sarà l’edificio più alto di New York. I suoi creatori spiegano che nel punto più alto, si vedrà la curva della terra. Una sfida alla storia e ai nemici degli Stati Uniti.

In totale sette torri sorgeranno intorno alla piazza del memoriale, querce e alberi bianchi provenienti dalla Cina simboleggiano la speranza e la rinascita.