ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia. Incertezza a Bani Walid

Lettura in corso:

Libia. Incertezza a Bani Walid

Dimensioni di testo Aa Aa

All’attesa snervante s’aggiunge l’incertezza. Bani Walid è ormai diventata un’enigma: le truppe ribelli libiche che l’assediano da giorni, sembravano aver raggiunto un accordo con gli uomini fedeli a Gheddafi asserragliati nella città, ma l’ordine definitivo da parte del Consiglio Nazionale Transitorio ormai spostatosi da Bengasi a Tripoli non è ancora giunto.

“Stiamo aspettando la decisione del Consiglio” conferma Abdullah Kinshil, responsabile dei negoziati con i lealisti di Bani Walid. “Hanno dato il via libera, sono d’accordo con noi ma stiamo attendendo l’ordine per entrare a Bani Walid”.

L’incertezza su quanto accadrà nelle prossime 48 ore si mescola alle informazioni sulla fuga di Gheddafi che, forse, si trovava proprio qui.

Intanto altre truppe ribelli sono appostate in direzione di Sirte, a 80 km dalla città natale del Colonnello: un altro bastione lealista.