ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Somalia: stato di carestia esteso a sei regioni, 750.000 persone a rischio

Lettura in corso:

Somalia: stato di carestia esteso a sei regioni, 750.000 persone a rischio

Dimensioni di testo Aa Aa

La carestia si estende ulteriormente nelle regioni meridionali della Somalia, e le Nazioni Unite prevedono il peggio: entro la fine dell’anno l’intera parte meridionale del Paese sarà colpita, e 750.000 persone moriranno entro quattro mesi in assenza di una risposta adeguata, secondo il centro di analisi per la sicurezza alimentare dell’ONU, che ricorda che decine di migliaia di persone sono già morte, e la metà erano bambini.

Il coordinatore umanitario delle Nazioni Unite per la Somalia, Mark Bowden, ha ufficializzato la carestia nell’intera regione di Bay, che si aggiunge a cinque regioni che già avevano oltrepassato i limiti per la definizione dela carestia. In luglio, sottolinea, c’erano 350.000 persone affette da carestia, ora sono più che raddoppiate.

La regione di Bay è controllata dalle milizie islamiche Shabaab, parte delle quali si oppone alla distribuzione degli aiuti alimentari, che comunque non basterebbero. Il tasso di malnutrizione tra i bambini ha raggiunto il 58%. Unica consolazione, la tregua raggiunta nelle regioni somale del Puntland e del Galmudug: gli scontri dell’ultima settimana avevano causato 27 morti.