ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crimini di guerra, condannato a 27 anni il generale Perisic

Lettura in corso:

Crimini di guerra, condannato a 27 anni il generale Perisic

Dimensioni di testo Aa Aa

Colpevole di crimini di guerra e omicidio. Il generale Momcilo Perisic è stato condannato alla pena di 27 anni di carcere dal tribunale internazionale per i crimini nella ex Yugoslavia. L’ufficiale, comandante della dissolta armata di Belgrado, è stato assolto dall’accusa di strage e crimini contro l’umanità per il massacro di Srebrenica, dove sono stati uccisi 8000 civili musulmani.

La sentenza è stata accolta con delusione dalle madri di Srebrenica, l’associazione dei familiari delle vittime, che da anni si battono per punire i responsabili del più grave episodio di guerra nella ex Yugoslavia.

“E’ una vergogna, non ci sarà mai giustizia per noi musulmani”, commenta con amarezza una di loro.

Perisic è stato considerato anche responsabile delle conseguenze dell’assedio a Sarajevo, durato 42 mesi, e dei bombardamenti su Zagabria, nel 1995.