ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Venezia premia Al Pacino

Lettura in corso:

Venezia premia Al Pacino

Dimensioni di testo Aa Aa

La mia ossessione si chiama Salome. E Al Pacino, 71 anni e non sentirli, per il suo “Wilde Salome” ha ricevuto a Venezia il premio alla carriera. Qualche frase in siciliano e la presentazione piena di onori da parte della musa protagonista del suo film, Jessica Chastain.

Ma in laguna ieri è stata anche la giornata dello scandaloso “Shame” di Steve McQueen interpretato da Michael Fassbender. Nei panni di Brandon, dipendente dal sesso, l’attore tedesco già scelto da Tarantino per il suo “Bastardi senza gloria”, si è così confessato:

“Sì, non ero a mio agio a girare le scene di sesso. Bisogna solo buttarsi e farle. La cosa più importante è essere sicuri che chi è coinvolto si senta a suo agio, per quanto è possibile. E soprattutto cercare di fare bene alla prima per non dover ripetere…” ha detto durante la conferenza stampa.