ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Parigi, Chirac assente all'apertura del suo processo

Lettura in corso:

Parigi, Chirac assente all'apertura del suo processo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il processo a carico di Jacques Chirac, il primo in Francia per un ex capo dello stato, si è aperto a Parigi senza il diretto interessato che soffre, secondo una perizia presentata dai suoi legali, di un disturbo neurologico della memoria. Non può insomma rispondere di cose riguardanti il passato.

Il presidente della corte d’Assise si è riservato di decidere se procedere ugualmente o se disporre una seconda perizia medica.

Uno dei difensori di Chirac, Georges Kiejman, ha dichiarato che, nell’impossibilità di ascoltare l’imputato, il processo perderebbe gran parte del suo interesse. Ma ha aggiunto che lo stesso Chirac ha espresso il desiderio che il processo sia celebrato.

A 78 anni, l’ex inquilino dell’Eliseo soffrirebbe di un disturbo simile all’Alzheimer, di cui non sarebbe nemmeno del tutto consapevole. Di fronte alla giustizia deve rispondere di appropriazione indebita e falso in atto pubblico, per fatti risalenti ai primi anni Novanta, quando era sindaco di Parigi. L’immunità di cui ha goduto come capo dello Stato lo ha finora messo al riparo dai processi.