ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Iran attacca i separatisti kurdi, 30 miliziani uccisi

Lettura in corso:

L'Iran attacca i separatisti kurdi, 30 miliziani uccisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Una operazione delle forze di sicurezza iraniane nella regione di confine con l’Iraq ha portato all’uccisione di 30 combattenti kurdi e al sequestro di armi e munizioni.
 
Le vittime sono tutte appartenenti al Partito per la vita libera nel Kurdistan, che a partire da oggi ha proclamato un cessate il fuoco unilaterale. Teheran tuttavia, liquida la mossa come “priva di senso”, e chiede in via preliminare il ritiro dei kurdi dalla zona frontaliera tra Iran e Iraq, dove si trovano le loro basi.
 
Combattenti kurdi nel mirino anche delle forze turche, che hanno condotto una operazione nel nord Iraq contro gruppi del Pkk. A Yuksekova, in Turchia, due militanti kurdi sono stati uccisi mentre preparavano un attentato; il giorno prima a Tunceli un poliziotto e sua moglie erano stati presi a colpi di arma da fuoco. Sono più di 150 i ribelli kurdi uccisi in Turchia nelle due ultime settimane.