ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia, ribelli preparano l'attacco a Bani Walid

Lettura in corso:

Libia, ribelli preparano l'attacco a Bani Walid

Dimensioni di testo Aa Aa

Fallite le trattative, le forze libiche ribelli preparano l’assalto a Bani Walid, una delle ultime roccaforti gheddafiste rimaste nel paese.

Nessuno sembra in grado di prevedere quando comincerà l’attacco. Il Comitato nazionale transitorio preferirebbe evitare che la nascita della nuova Libia cominci con l’ennesimo bagno di sangue. Ma, a questo punto, sembra non esserci alternativa.

“I negoziati per la resa sono naufragati”, sostiene uno dei ribelli pronti a sferrare l’attacco. Oltre a nascondere i fedelissimi di Gheddafi, Bani Walid è sede della tribù dei Warfalla, una delle più numerose della Libia, dalle cui file provengono anche molti insorti.

“Veniamo da diverse parti del paese, da Bengasi, da Tripoli, Misurata e Zuara”, sostengono i combattenti che chiudono le vie di fuga da Bani Walid.

Questo insediamento in pieno deserto, situato a sud di Misurata, è uno degli ultimi bastioni del potere del colonnello, il cui rifugio attuale resta sconosciuto. Secondo i negoziatori del CNT, uno dei figli del raiss, Saif Al Islam, avrebbe lasciato Bani Walid sabato scorso e si sarebbe spinto ancora più a sud.