ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Piazza dei Martiri in festa per la fine del regime di Gheddafi


Libia

Piazza dei Martiri in festa per la fine del regime di Gheddafi

La bandiera a tre strisce sventola ovunque nella piazza dei Martiri a Tripoli, dove decine di migliaia di persone si sono radunate per celebrare quella che considerano la vittoria della rivoluzione sulla dittatura. Uomini, donne e bambini gridano la loro libertà, e, attraverso le telecamere, lanciano un messaggio di solidarietà a quanti, in altri Paesi, stanno lottando per ottenerla: “Ci sentiamo molto vicini ai nostri fratelli in Siria e Yemen – dice una donna -. Che Dio possa donare loro la vittoria e che possa dare loro quello che ha dato a noi”. “Che la Libia sia libera – dice una bambina -, senza Gheddafi”.

Con un linguaggio forgiato dalla rivolta, alcuni giovani si chiedono gridando dove sia Gheddafi, che, da una località segreta ha invitato i sostenitori a lottare a oltranza. “I libici sono usciti ancora una volta per festeggiare la libertà nella piazza dei Martiri, quella che una volta si chiamava piazza Verde – spiega uno degli inviati di euronews in Libia, Jamel Ezzedini – e per dire a Muammar Gheddafi che l’era della tirannia è finita. E per dire che la “Libia di domani” – progetto di Saif al Islam – sarà costruita dai libici e non dagli slogan del vecchio regime”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Libia: Saif al-Islam fuggito verso il deserto