ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Russia critica le sanzioni Ue contro la Siria

Lettura in corso:

La Russia critica le sanzioni Ue contro la Siria

Dimensioni di testo Aa Aa

L’embargo contro il petrolio della Siria non porterà a nulla di buono. Lo pensa la Russia che per voce del suo ministro degli Esteri Sergei Lavrov ha criticato le sanzioni appena adottate dall’Unione europea nel tentativo di aumentare la pressione contro il regime di Bashar al Assad.

Oltre alla messa al bando di alcuni uomini di affari e società, i Ventisette hanno stabilito un blocco delle importazioni di petrolio siriano che entrerà in vigore in modo graduale.

In tutta la Siria intanto sono scese in piazza decine di migliaia di persone in occasione delle ormai consuete manifestazioni del venerdì.

Secondo testimonianze fornite da attivisti dei diritti umani e testimoni oculari sarebbe rimasta uccisa una ventina di persone, che si aggiungono alle oltre duemila che secondo le Nazioni Unite sarebbero morte in cinque mesi di repressione.