ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tbc al Gemelli: infermiera già positiva nel 2004

Lettura in corso:

Tbc al Gemelli: infermiera già positiva nel 2004

Dimensioni di testo Aa Aa

Era già risultata positiva al test per la Tbc sette anni fa, l’infermiera del Gemelli all’origine al contagio nel reparto di Neonatologia: 79 i bambini risultati positivi finora, sottoposti a mesi di profilassi, in corso altre centinaia di controlli per risalire fino al gennaio 2011.

“Questa infermiera è una di quelle che ha fatto la vaccinazione”, commenta Antonio Alberto Zuppa, medico di neonatologia del Gemelli, “ma purtrooppo come penso si saprà, ormai lo sanno tutti, il vaccino contro la Tbc è un vaccino per il 50 per cento dei casi inefficace”.

I vertici del Policlinico romano si giustificano dicendo di aver pensato appunto a una reazione al vaccino.

Un’inchiesta è stata aperta per capire come la donna abbia potuto continuare a lavorare, accertare il rispetto di protocolli e norme di sicurezza e individuare da chi sia stata contagiata, se da un paziente o dal marito come sostiene il Codacons che ha presentato un esposto alla procura.