ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia, prorogato l'ultimatum per la resa di Sirte

Lettura in corso:

Libia, prorogato l'ultimatum per la resa di Sirte

Dimensioni di testo Aa Aa

Prorogato di una settimana l’ultimatum per la resa di Sirte. Secondo un portavoce del Consiglio nazionale transitorio che rappresenta la Libia del dopo Gheddafi, potrebbero esserci progressi nei negoziati in corso con le tribù che difendono la città natale del colonnello.

Si rincorrono intanto le ipotesi su dove si nasconda il raiss: secondo il CNT sarebbe a Bani Whalid, a sud est di Tripoli, ma il quotidiano algerino El Watan lo dà invece a Ghadamis, poco lontano dal confine.

Secondo la stessa fonte, Gheddafi avrebbe chiesto rifugio al presidente dell’Algeria Bouteflika, che glielo avrebbe negato. L’unica cosa certa è che al momento le nuove autorità libiche preferiscono rimandare la battaglia per Sirte, piuttosto che esporsi a perdite inutili.