ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, omicidio Gongadze: ex presidente Kuchma accusato di far parte mandanti

Lettura in corso:

Ucraina, omicidio Gongadze: ex presidente Kuchma accusato di far parte mandanti

Dimensioni di testo Aa Aa

Dietro l’omicidio del reporter ucraino Georgiy Gongadze ci sarebbe anche l’ex presidente Leonid Kuchma. A sostenerlo, in tribunale, il presunto esecutore del delitto avvenuto una decina di anni fa, Oleksy Pukach, arrestato nel 2009.
 
L’ex agente della polizia – che ha confessato di aver strangolato il reporter – ha detto di aver agito secondo gli ordini dell’allora Capo di Stato ucraino, stando a quanto riferito da alcuni presenti in aula.
 
L’avvocato di Kuchma respinge le accuse, affermando di avere prove per confermarne l’innocenza. Oltre all’ex presidente, il presunto esecutore del delitto ha tirato in ballo anche l’ex ministro dell’Interno Iuri Kravcenko, morto nel 2005, e l’attuale presidente del parlamento ucraino Vladimir Litvin.
 
Gongadze, che aveva denunciato la corruzione dilagante nel Paese, venne sequestrato nel settembre del 2000 nel centro di Kiev. Il suo corpo venne ritrovato decapitato, in un bosco, alcune settimane dopo.