ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Filettino, un principato contro l'austerity

Lettura in corso:

Filettino, un principato contro l'austerity

Dimensioni di testo Aa Aa

Roma ridimensiona i tagli ai piccoli comuni. Ma Filettino, che si sognava principato in quel di Frosinone, all’indipendenza sbandierata non rinuncia più: 550 abitanti, bilancio in attivo grazie al turismo e all’acqua fornita a 70 comuni.

“Siamo il polmone di Roma con 7500 ettari boschivi, siamo l’acqua di Roma, 4 mila litri al secondo, e questo tutto a costo zero”, dice il vice sindaco Fabrizio Giacomini, “Noi stiamo morendo di fame, lo stato non ci aiuta e ora abbiamo deciso di fare un principato”.

Il paese stampa banconote, offre la corona a Emanuele Filiberto, chiama l’avvocato Taormina, studia lo statuto. Provocazioni dal forte impatto mediatico mondiale ma il messaggio è per Roma: “Probabilmente tra qualche giorno”, avverte il sindaco, Luca Sellari, “il comune di Roma si ritroverà senz’acqua”.

E Filettino, che voleva scongiurare l’accorpamento con Trevi, la rivale di sempre, per ora incassa il boom di presenze.