ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lui a Bani Walid, i figli morti o in Algeria. Voci e nuove sul clan Gheddafi

Lettura in corso:

Lui a Bani Walid, i figli morti o in Algeria. Voci e nuove sul clan Gheddafi

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre fonti diplomatiche libiche localizzano Gheddafi a Bani Walid, non lontano da Tripoli, i ribelli annunciano la morte in ospedale di Khamis, il figlio del Colonnello che la Corte Penale Internazionale ipotizzava di incriminare, per aver guidato la repressione nella Capitale.

Fonti governative algerine annunciavano poco prima di aver offerto ospitalità sul proprio suolo a una delle mogli e ad altri tre figli del Rais.

Immediata la condanna da parte del Consiglio Nazionale di Transizione.

“Questo è un atto di aggressione contro il popolo libico e le sue aspirazioni – il commento di Mahmoud Shammam -. Ricorreremo a tutte le misure legali a nostra disposizione per ottenere l’estradizione e processare questi criminali”.

Nel comunicare l’accoglienza offerta alla seconda moglie di Gheddafi Safia, alla figlia Aisha e ai figli Hannibal e Mohammed, le autorità algerine hanno tuttavia ribadito la loro “stretta neutralità” nel conflitto libico.