ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Irene, non graverà sul governo federale il costo della distruzione


USA

Irene, non graverà sul governo federale il costo della distruzione

Negli Stati Uniti è l’ora della conta dei danni. L’ uragano Irene coesterà meno del previsto alle compagnie aeree statunitensi. Le stime si aggirano tra i 2 e i 4 miliardi di euro. Ben al di sotto dei dieci miliardi previsti alla vigilia del suo passaggio. La situazione a terra è invece molto più critica e di fronte ai danni ci si chiede chi debba pagare. “Il governo non sarà particolrmente coinvolto – spiega Howard Kunreutherdell’Università della Pennsylvania – la maggior parte dei danni è stata causata dalle esondazioni dei fiumi, settore assicurato da uno specifico programma nazionale”.

Secondo le stime di Standard and Poor’ s il passaggio di Irene nel nord est degli Stati Uniti ha causato danneggiamenti per l’equivalente di 13 miliardi di euro. In Vermont e New Jersey si registra il bilancio di distruzione più pesante ma la situazione resta diffcile in ampie zone della East Coast dove nel fine settimana la tempesta ha ucciso 38 persone in 11 Stati.

Prossimo Articolo

mondo

Colom: "Un crimine contro l'umanità la ricerca USA in Guatemala"