ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia, abolito il contributo di solidarietà

Lettura in corso:

Italia, abolito il contributo di solidarietà

Dimensioni di testo Aa Aa

La manovra che il premier Silvio Berlusconi aveva annunciato “col cuore grondante sangue” è stata modificata durante un summit della maggioranza ad Arcore durato 7 ore. Non c‘è più il contributo di solidarietà per i redditi oltre i 90 mila euro, resta solo per i parlamentari e per i calciatori, ai quali sarà probabilmente raddoppiato. Ammorbiditi di circa 2 miliardi i tagli agli enti locali. Saranno proposte leggi di riforma costituzionale per abolire tutte le province e dimezzare il numero dei Parlamentari.

Come aveva chiesto il ministro dell’economia Giulio Tremonti, il saldo della manovra resta invariato ma con interventi diversi. Per esempio sul calcolo degli anni per andare in pensione; mentre non aumenta l’Iva.

I sindaci che hanno dato vita a una grande manifestazione a Milano sembra che abbiano ottenuto qualcosa: non verranno aboliti i piccoli Comuni, ma saranno obbligati ad accorpare alcuni servizi entro il 2013, mentre avranno più poteri per la lotta all’evasione fiscale.