ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tripoli: scoperti arsenali nei quartieri civili

Lettura in corso:

Tripoli: scoperti arsenali nei quartieri civili

Dimensioni di testo Aa Aa

Depositi di armi nascosti tra abitazioni civili. Stanno venendo alla luce uno dopo l’altro a Tripoli. Qui siamo in un quartiere residenziale della capitale. Le munizioni appartenevano alla 32esima Brigata della base militare di Yarmouk, poco distante. I locali erano dei residenti prima di venire usati dalle truppe di Gheddafi. La testimonianza di un ribelle:

“Molte case in Libia sono così. Come si può pensare che questa sia una casa di civili? Questa è una casa di assassini. Ci hanno ucciso. Hanno ammazzato dei civili con questo. Hanno ucciso i nostri figli e le nostre donne usando questi proiettili. Lo vedete questo? E’ stato usato per ucciderci”.

Nel deposito sono stati trovati esplosivi, tra cui dinamite, mine e ogni sorta di munizione.

“Questo deposito si trova in mezzo a quartieri di residenti ed è stato usato dal regime di Gheddafi in modo che non venisse attaccato dai raid aerei della Nato”.

“I ribelli -dice il nostro inviato Jamal Ezzedini –

hanno trovato queste armi, siamo vicini alla base militare di Yarmouk. Nel deposito ci sono ricariche per l’artiglieria, missili terra-aria e anti-carro.

Durante il conflitto le forze di Gheddafi hanno più volte mostrato ai giornalisti aree civili bombardate dalla Nato. I ribelli sembrano aver dimostrato che il regime ha usato quartieri civili per scopi militari.