ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Irene in arrivo: New York 'chiusa per uragano'

Lettura in corso:

Irene in arrivo: New York 'chiusa per uragano'

Dimensioni di testo Aa Aa

Normalmente la sua metro trasporta 7 milioni di passeggeri al giorno, ma oggi New York è una città fantasma e una pioggia battente segnala l’arrivo dell’uragano Irene.

“Per la prima volta nella storia – spiega la giornalista di euronews, Anna Bressanin – tutti i trasporti pubblici e le linee della metro sono fermi, in attesa dell’uragano”.

Circa 370.000 persone sono state evacuate dalle aree di Manhattan considerate ad alto rischio e nei quartieri di Queens, Brooklyn e Staten Island. Questo week-end botteghini chiusi al teatro di Broadway.

Chiusi anche tutti gli aeroporti della Grande Mela, con migliaia di voli cancellati.

Un’atmosfera surreale per molti newyorkesi che si preparano a fuggire dalla furia dell’uragano:

“I treni e gli autobus non circolano, l’intera città è ferma – dice un cittadino mentre caraica la sua vettura di generi di prima necessità – Ho vissuto qui tutta la mia vita e questa è la prima volta. Non ho mai visto nulla di simile”.

Per chi non ha avuto la possibilità di sistemarsi altrove sono stati allestiti centri di accoglienza che potranno ospitare fino a 70mila persone. Sono state previste multe salate o addirittura la prigione per chi si dovesse rifiutare di evacuare.

C‘è chi propone anche un rifugio alternativo, come in questo teatro, dove è stata dedicata una serata alla tempesta del secolo.