ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I ribelli si proclamano i nuovi padroni di Tripoli

Lettura in corso:

I ribelli si proclamano i nuovi padroni di Tripoli

Dimensioni di testo Aa Aa

Non ci sono stati scontri questa domenica nella capitale libica. Ora l’attenzione si sposta su Sirte, città natale di Gheddafi e ultimo bastione del regime accerchiato dagli insorti. “Non ci saranno negoziati infiniti” ha dichiarato il portavoce del Consiglio Nazionale di Transizione, mentre il portavoce militare dei ribelli, Ahmed Omar Bani, invita alla resa pacifica” prima di far scattare l’offensiva.

Gli insorti sono giunti a Sirte dall’est e dall’ovest, da Bengasi e Misurata. I ribelli controllano anche Ben Jawad, località costiera a est di Sirte.

Gheddafi, alle strette, fa sapere di essere pronto a negoziare il passaggio di potere, ma il Consiglio Nazionale di Transizione, sentendosi vicino alla vittoria finale, chiude a ogni trattativa.