ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tripoli: diminuiscono gli scontri

Lettura in corso:

Tripoli: diminuiscono gli scontri

Dimensioni di testo Aa Aa

Ci sono stati meno combattimenti a Tripoli. I ribelli

dicono di controllare ormai la maggior parte della capitale libica, nonostante si verifichino ancora scontri con sacche di irriducibili. Il Consiglio Nazionale di Transizione sta cercando di ristabilire la situazione, ma i problemi non dipendono solo dall’ordine. In città scarseggia tutto.

Non c‘è elettricità, manca la benzina, anche l’acqua è diventata preziosa. I residenti si lamentano che in un paese ricco di petrolio come la Libia, la benzina è diventata più cara dell’oro.

“Certo che abbiamo bisogno di cibo e di sicurezza, vogliamo anche poter festeggiare la fine del Ramadan”.

I ribelli festeggiano anche per le nuove porzioni di territorio strappate ai fedeli di Gheddafi. E’ il caso di Ras Jedir, posto di frontiera con la Tunisia.