ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Liberi i giornalisti italiani: "abbiamo temuto il peggio"

Lettura in corso:

Liberi i giornalisti italiani: "abbiamo temuto il peggio"

Dimensioni di testo Aa Aa

Quando l’autista è stato ucciso davanti ai loro occhi hanno temuto il peggio.

Queste le prime reazioni dei quattro giornalisti italiani liberati a Tripoli dopo un sequestro lampo. Rapiti a pochi chilometri dalla Piazza Verde, erano finiti per errore in una zona quasi completamente sotto il controllo dei gheddafiani.

Ma sono stati due lealisti del regime a liberarli e a riaccompagnarli nella zona della città controllata dai rivoluzionari.

Nessuna conferma è arrivata da Roma su un’eventuale partecipazione nelle operazioni di liberazione da parte degli 007 italiani.