ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Taglia sulla testa di Gheddafi, non c'è traccia del raìs

Lettura in corso:

Taglia sulla testa di Gheddafi, non c'è traccia del raìs

Taglia sulla testa di Gheddafi, non c'è traccia del raìs
Dimensioni di testo Aa Aa

Sul fantasma di Muammar Gheddafi pende una taglia di oltre 1 milione di euro. Chi lo prenderà, vivo o morto, beneficerà anche della grazia.

Un incentivo a tradire il leader in fuga perché solo l’immagine del colonnello agli arresti potrà segnare la fine del conflitto libico.

“Un uomo d’affari di Bengasi – spiega il capo del Cnt Mustafa Abdel Jalil – ha messo a disposizione due milioni di dinari per colui che catturerà Gheddafi e dall’altra parte, il Consiglio nazionale transitorio annuncia che chiunque catturi o uccida Gheddafi riceverà l’amnistia”.

Da martedì la bandiera degli insorti sventola sulla fortezza del Raìs, ma di lui non c‘è traccia. Potrebbe essersi rifugiato a Sirte, sua città natale.

In due recenti messaggi audio sosteneva di aver lasciato la propria residenza soltanto per “ragioni tattiche”, di aver fatto un giro di Tripoli in incognito e di averne tratto l’impressione che “non sia in pericolo”.