ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: l'Italia sblocca 350 milioni di euro di fondi congelati

Lettura in corso:

Libia: l'Italia sblocca 350 milioni di euro di fondi congelati

Dimensioni di testo Aa Aa

A Istanbul, in Turchia, quarta riunione del Gruppo di contatto per la Libia. I rappresentanti di 32 Paesi e di 7 Organizzazioni internazionali, assieme al presidente del Comitato nazionale di transizione libico Mustafa Abdul Jalil hanno discusso del futuro del Paese del dopo-Gheddafi.

Al centro dei colloqui soprattutto la questione dei fondi libici congelati dopo lo scoppio della rivolta all’interno del Paese.

“Dobbiamo agire – ha detto Ahmet Davutoglu, ministro degli Esteri turco – con il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, dobbiamo istituire un quadro giuridico per andare incontro alle necessità finanziarie del consiglio nazionale di transizione. In particolare è di cruciale importanza trovare una soluzione sull’uso dei fondi libici congelati da parte del comitato nazionale di transizione”.

A Milano intanto il presidente del Consiglio italiano Silvio Berlusconi ha incontrato Mahmud Jibril, numero due dei ribelli libici. Il premier ha garantito che l’Italia sbloccherà immediatamente 350 milioni di euro di fondi libici che verranno versati al nuovo governo.