ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: a Tripoli un solo ospedale regolarmente in funzione

Lettura in corso:

Libia: a Tripoli un solo ospedale regolarmente in funzione

Dimensioni di testo Aa Aa

Adesso, a Tripoli, l’emergenza diventa anche sanitaria. In una città con poco più di un milione di abitanti, un solo ospedale funziona a pieno regime. Qui, oltre ai malati, vengono ricoverati i feriti di guerra. Ma la mancanza di medicinali e i frequenti tagli alla fornitura di elettricità, rende il lavoro di medici e infermieri di ora in ora più complicato.

“Non ci sono abbastanza dottori in questo ospedale. Ci servono più dottori – racconta il dottor Mohmed Harisha – chirurghi, ortopedici e anestesisti. Ci occorrono infermieri, tecnici per i raggi X, abbiamo bisogno di tutto. Chiunque possa aiutarci, venga qui”.

La Croce Rossa Internazionale tenta di tamponare l’emergenza che non riguarda solo i farmaci: “Niente medicinali, niente cibo, niente acqua. E persone – racconta il padre di un ferito – che sparano attorno all’ospedale. Le persone ricoverate sono molto spaventate”.

Nei letti, i ribelli e i lealisti vengono ricoverati e curati indipendentemente dal loro credo politico. Nel pieno rispetto delle Convenzioni di Ginevra del 1949.