ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Condanna Onu del regime siriano

Lettura in corso:

Condanna Onu del regime siriano

Dimensioni di testo Aa Aa

Coro unanime di condanna della Siria di Bashar Al-Assad da parte dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Diritti Umani. Con l’eccezione di Cina, Cuba e Russia l’organismo di Ginevra ha reso nota la stima sul numero di vittime della repressione nel Paese, che continua a discapito delle pressioni internazionali: almeno 2.200 i morti dall’inizio delle proteste, 5 mesi fa. Girando per le strade di Damasco, si incontrano tuttavia solo persone disposte a criticare la posizione dell’Onu.

“A tutti quanti i responsabili del settore dei diritti umani dico: dove eravate durante l’aggressione a Gaza? Dove eravate durante le tante aggressioni che avvengono in ogni parte del mondo?” chiede polemicamente un residente della capitale.

“Dipendono da fonti inattendibili e basano le loro scelte su video postati su facebook e youtube” dice un’abitante di Damasco.

E mentre il Segretario Generale dell’Onu afferma che il Presidente siriano Assad non ha mantenuto le premosse fatte e continua le operazioni militari, arrivano da Homs le ultime immagini amatoriali che mostrerebbero gli spari sulla folla di manifestanti.