ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Tripoli si combatte. Raid Nato su bunker Gheddafi

Lettura in corso:

A Tripoli si combatte. Raid Nato su bunker Gheddafi

Dimensioni di testo Aa Aa

Il regime è finito, Gheddafi non ancora. E i caccia della Nato hanno ricominciato i bombardamenti sul quartiere Bab Al-Aziziya di Tripoli dove si trova il compound del Colonnello. Una scelta che lascerebbe intuire la convinzione dell’Alleanza Atlantica che Gheddafi si trovi ancora nei sotterranei del suo bunker. Centoventisei i raid nella sola giornata di domenica secondo il comunicato dalla Nato.

Per quanto riguarda il controllo della capitale la situazione resta tuttavia confusa: i ribelli, ieri giunti nella Piazza Verde, simbolo del potere quarantennale di Gheddafi, non avrebbero trovato particolare resistenza durante la loro marcia. Tuttavia si è continuato a combattere fino a tarda notte in diversi settori della capitale.

Secondo la Nato ieri le forze fedeli a Gheddafi hanno lanciato dalla città di Sirte 3 missili tipo scud verso Misurata. Missili caduti in mare o lungo la costa senza causare vittime nè danni.