ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: Assad annuncia riforme e sfida l'Occidente

Lettura in corso:

Siria: Assad annuncia riforme e sfida l'Occidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Il regime libico si sgretola. Quello siriano invece è in sella e non sembra temere le minacce, tardive, formulate dalla comunità internazionale.

Ieri il presidente Bashar al Assad è comparso in televisione ed ha sfidato le potenze straniere:

“Andremo avanti per la strada che abbiamo scelto senza tenere in alcun conto le vostre prese di posizione che non hanno alcun valore e a cui neanche rispondiamo”

I giornalisti della televisione siriana non hanno fatto alcun accenno alle piu di 2 mila vittime della repressione andata in scena in questi ulitmi mesi e Assad ha cosi potuto rilanciare il fantomatico pacchetto di riforme a cui starebbe lavorando il partito Baath riforme comunque subordinate al ristabilimento della sicurezza.

Assad ha annunciato un apertura graduale al multipartitismo e elezioni entro il febbraio 2012.

Il discorso del numero uno siriano ha scatenato le proteste dell’opposizione in diverse località del paese. Due persone sono state uccise ad Hama.

Intanto a Ginevra oggi si è riunito il Consiglio Onu per i diritti umani. Un’assise straordinaria indetta su richiesta di 23 paesi tra cui figurano anche l’Arabia saudita e la Giordania.