ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Norvegia chiude lutto nazionale con cerimonia Oslo

Lettura in corso:

Norvegia chiude lutto nazionale con cerimonia Oslo

Dimensioni di testo Aa Aa

In una sala concerti illuminata da centinaia di candele, la Norvegia ha commemorato le vittime delle stragi di Oslo e Utoeya, con una cerimonia che ha chiuso simbolicamente il periodo di lutto nazionale.

Presenti complessivamente 6700 persone: teste coronate, famigliari dei ragazzi uccisi, artisti e sopravvissuti, oltre al governo al gran completo.

I nomi delle 77 vittime di Anders Breivik sono stati letti ad alta voce da alcuni attori norvegesi. Poi è stata la volta del primo ministro Stoltenberg che ha lodato la tolleranza, l’apertura e il senso della comunità dei suoi concittadini, anche quando sono messi di fronte all’odio. “Nell’unità – ha detto – stiamo creando legami indissolubili di empatia, democrazia, sicurezza. E’ il nostro baluardo contro la violenza”.

La cerimonia, aperta da un commosso re Harald, è stata accompagnata da artisti di fama internazionale come gli A-ha, che si sono ricostituiti per l’occasione, e da alcuni dei principali musicisti norvegesi, che hanno dedicato parole e musica alle vittime della strage del 22 luglio.