ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strage di Utoya, superstiti tornano sull'isola

Lettura in corso:

Strage di Utoya, superstiti tornano sull'isola

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono scampati alla follia del killer e hanno voluto tornare sull’isola maledetta.

Diverse centinaia di superstiti della strage di Utoya hanno ripercorso i sentieri dove 69 persone sono morte lo scorso 22 luglio per mano dell’estremista Anders Breivik.

“Abbiamo organizzato questa visita per far in modo che i ragazzi potessero tornare al più presto sull’isola in gruppo, prima che sia riaperta al pubblico – spiega Per Brekke, del dipartimento di Giustizia di Oslo – Non ci sono solo ricordi tristi, ma anche alcuni ricordi positivi da ricercare insieme, per trovare conforto e lo stare insieme è un passo importante nel processo molto difficile che hanno intrapreso”.

Breivik rimarrà in isolamento altre 4 settimane, come disposto dal tribunale di Oslo.

Le indagini sulla strage rivelano altri dettagli: l’uomo aveva pronta all’uso una seconda bomba molto più potente di quella che aveva fatto esplodere nel centro della capitale. L’avvocato delle famiglie delle vittime ha rivelato che non mostra alcun segno di rimorso.