ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lotta alla corruzione: in 10mila a New Delhi per Hazare

Lettura in corso:

Lotta alla corruzione: in 10mila a New Delhi per Hazare

Dimensioni di testo Aa Aa

Una gigantografia del Mahatma Ghandi alle sue spalle, almeno diecimila sostenitori radunati attorno a lui.

Il pacifista gandhiano Anna Hazare continua, per il quinto giorno consecutivo, lo sciopero della fame contro la corruzione in un grande parco nel centro di New Delhi.

Andrà avanti – giura – fino a quando il Parlamento indiano non accetterà di esaminare un progetto di legge anti-corruzione.

La crociata contro il malaffare ha risvegliato nel popolo indiano uno spirito di mobilitazione come non si vedeva da 60 anni.

Noncurante della pioggia, caduta copiosa ieri a New Delhi, una folla immensa lo ha preso in consegna all’uscita della prigione, dove le autorità lo hanno prima rinchiuso e poi rilasciato nel tentativo di placare l’opinione pubblica.

Gli studenti di tutte le età hanno sposato la sua causa, tanto che un quotidiano indiano rivela un calo degli incassi al cinema. La campagna anticorruzione non teme la concorrenza di Bollywood.