ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Venerdì nero per le Borse europee. Bruciati 94 miliardi

Lettura in corso:

Venerdì nero per le Borse europee. Bruciati 94 miliardi

Venerdì nero per le Borse europee. Bruciati 94 miliardi
Dimensioni di testo Aa Aa

Chiusura di settimana pesante per tutte le Borse europee. I principali mercati azionari lasciano sul terreno tra un punto e mezzo e due punti percentuali e bruciano 94 miliardi di euro. A Piazza Affari l’indice FTSE Mib segna un -2,46% con Fiat Industrial che perde più del 6%. Male anche Unicredit e Intesa San Paolo con ribassi di oltre 5 punti percentuali.

A causare l’ennesima giornata negativa per i listini, i debiti pubblici dei Paesi dell’Eurozona, ma soprattutto il timore che gli Stati Uniti entrino in una nuova fase di recessione. Casa Bianca e Federal

Reserve escludono questa eventualità, ma sottolineano come nel Paese la crescita resti troppo lenta.

L’oro, al momento unico bene rifugio, mette a segno un altro record storico, andando a toccare i 1850 dollari l’oncia.