ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Erdogan a Mogadisho: più impegno per Somalia

Lettura in corso:

Erdogan a Mogadisho: più impegno per Somalia

Dimensioni di testo Aa Aa

Il primo ministro turco si è recato in visita in Somalia, nello sforzo di attirare l’attenzione internazionale sulla tragedia umanitaria che ha colpito il paese e il Corno d’Africa, alle prese con la più grave carestia degli ultimi vent’anni.

Accompagnato dalla moglie e da quattro ministri del suo governo, Recep Tayyip Erdogan ha annunciato la prossima apertura di un’ambasciata a Mogadisco e progetti per la costruzione di scuole, pozzi, abitazioni e una via di collegamento tra l’aereporto e la capitale.

In un campo per rifugiati, il premier turco ha incontrato Bashir e Fatima, una giovane coppia che ha subito la perdita di due figli durante il tragitto verso Mogadisho.

In Somalia, la sopravvivenza di oltre tre milioni e mezzo di persone, circa la metà della popolazione, dipende dagli aiuti internazionali. Il governo turco è tra quelli che si sono spesi più attivamente nella regione, anche nel tentativo di aprire nuovi sbocchi commerciali al proprio paese.