ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: Yushenko in aula contro Timoshenko

Lettura in corso:

Ucraina: Yushenko in aula contro Timoshenko

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ex presidente dell’Ucraina Viktor Yushenko ha testimoniato in tribunale contro Iulia Timoshenko.

Mentre davanti al Tribunale, decine di sostenitori dell’imputata gli gridavano ‘‘Vergogna’‘ e “Traditore”, Yushenko ha di fatto corroborato le tesi dell’accusa, affermando che l’ex premier appoggiò, per ragioni politiche, un accordo per la fornitura di gas russo a un prezzo sfavorevole agli interessi del Paese e fece naufragare una precedente proposta che prevedeva un prezzo inferiore.

“Sono triste – ha detto Yushenko all’uscita dall’aula – per ciò che sta succedendo da entrambe le parti. Credetemi, questo rende difficile trovare la verità, fa diventare questo processo politico e destabilizza la situazione politica in Ucraina.”

Timoshenko, accusata di abuso di potere per aver siglato il contratto senza l’accordo del governo, si è sempre detta innocente e ha definito quello a suo carico un “processo farsa” orchestrato dal presidente Viktor Ianukovic per sbarazzarsi di lei a livello politico.

Sono lontani i tempi della rivoluzione arancione, quando Yushenko e Iulia Timoshenko marciavano fianco a fianco acclamati come eroi dalla folla. Dopo il loro arrivo al potere, uno come presidente, l’altra a capo del governo, i contrasti tra loro si sono fatti sempre più accesi, fino a favorire il ritorno alla presidenza di Viktor Ianukovic.